Subtle Amazon

Quasi Quadro presenta Subtle Amazon, prima mostra personale in Italia di Ana Leal, artista brasiliana vincitrice del concorso Air Land 3.0 INSIDE LAND. Lavora come artista sviluppando la sua ricerca tramite la fotografia esplorando l'idea della memoria, il passaggio del tempo che si interseca nel vuoto degli spazi che incontra.

 

Le foto sono state scattate durante 10 giorni trascorsi su una barca attraverso il fiume Tapajos, nell'agosto 2019 e mirano a richiamare l'attenzione su una questione importante e urgente. Invece di usare le immagini comuni di deforestazione e incendi, Ana Leal decide di raffigurare la foresta con i suoi dettagli singolari e unici.

 

Nel mezzo della foresta amazzonica, nello stato del Pará, in Brasile, partendo dal comune di Alter do Chão, l'artista affronta la natura travolgente. Quello che ci mostra la sua grandezza ci zittisce: I colori, gli odori, i suoni ci invitano ad entrare in questi labirinti verdi e misteriosi che si dispiegano poco a poco davanti ai nostri occhi. Un senso di mistero e di divinità è inevitabile. Gli occhi si riempiono di lacrime nell'immaginare che forse in alcuni anni non saremo in grado di intravedere tanta bellezza, dal momento che il degrado e la deforestazione dell'Amazzonia  stanno spingendo l'ecosistema verso un "punto di non ritorno", nel quale si annullerebbero le sue capacità e funzioni. Nel 2018, il Brasile e la Bolivia sono stati tra i cinque paesi che hanno perso le foreste più antiche, le foreste vergini nel mondo; secondo l'organizzazione internazionale Global Forest Watch, nel 2019 entrambi i paesi hanno anche visto un drammatico aumento del numero di incendi nella regione amazzonica. Tra le tante funzioni dell'Amazzonia c'è l'aiuto che si può dare all'intero pianeta per riequilibrare il clima, distribuendo la pioggia in tutta la regione e catturando enormi quantità di anidride carbonica (CO2), uno dei principali gas serra. Le foreste hanno un ruolo chiave nella mitigazione degli effetti del cambiamento climatico.